+39 333 6720944

Active a Scuola

L’impegno ormai pluriennale di presenza nelle scuole da parte di Active è raddoppiato, allo storico progetto sulla sicurezza stradale “Indietro non si torna” iniziato nel 2011 e patrocinato dalla Provincia di Brescia, che ha coinvolto diverse migliaia di ragazzi degli Istituti superiori in un percorso di sensibilizzazione su questo tema molto importante, è stato avviato anche un nuovo progetto denominato “Oltre la Disabilità”. Un percorso d’ informazione sulla condizione di disabilità, per lo più fisica, che ha l’obiettivo di promuovere una maggiore consapevolezza nei confronti delle difficoltà delle persone con disabilità e soprattutto delle risorse che loro stesse e il contesto ambientale possono mettere in campo per una migliore inclusività e qualità di vita.

LO STAFF
Come per le attività sportive promosse da Active, anche per gli incontri nelle scuole è presente un team composto dai nostri associati e atleti, adeguatamente preparati agli incontri con i ragazzi, tra cui anche uno Psicologo, il Dott. Matteo Duranti, coordinatore dei progetti scolastici dell’associazione.



I PROGETTI

“INDIETRO NON SI TORNA” progetto sicurezza stradale

Come espresso dal titolo, l’intento del progetto è quello di trasmettere ai ragazzi l’importanza di una scelta consapevole e responsabile a salvaguardia della propria vita e di quella degli altri. Purtroppo gli incidenti stradali rimangono la prima causa di disabilità permanenti e una fra le maggiori cause di mortalità tra i giovani. Il nostro obiettivo principale è provare a rendere gli adolescenti protagonisti dello sviluppo di una cultura consapevole nel rispetto di se stessi e degli altri.

Gli incontri vengono svolti con i singoli gruppi classe o in plenaria con più studenti a seconda della disponibilità offerta dalla scuola ospitante.

L’intervento si articola in:

• Interventi informativi riguardanti l’importanza del rispetto delle regole, del codice della strada e laddove richiesto, oltre alla presenza di uno psicologo, sempre presente durante gli incontri, che parli dall’impatto che questo tipo di traumi hanno sulla persona da un punto di vista psicologico, è possibile la presenza di un medico che affronti le conseguenze fisiche di un’incidente o dell’abuso di sostanze (alcool e droga) mentre si è alla guida di qualsiasi mezzo.
• Testimonianze dirette dei nostri associati, vittime di incidenti stradali che, raccontano la propria esperienza e di come un attimo, percorso nella direzione sbagliata, possa avere una ricaduta irreparabile sia sulla propria vita, sia sulle persone a noi vicine.
• Proposta di video allo scopo di mettere in luce le conseguenze di una distrazione o scelta irresponsabile verso sé stessi e gli altri.

“OLTRE LA DISABILITA”

La disabilità è la condizione che più di tutte mette a nudo la stretta relazione, spesso data per scontata, tra l’uomo, l’ambiente fisico e sociale nel quale viviamo. È proprio a questo livello che Active vuole portare il proprio contributo facendo sì che l’esperienza personale dei suoi associati non rimanga fine a se stessa ma diventi valore, faciliti l’abbattimento di barriere e percezioni culturali rispetto alla condizione di disabilità, portando ad un incontro inclusivo tra persone. Il progetto si articola in modo differente a seconda della fascia di età degli studenti a cui ci proponiamo:

Scuole elementari e medie

• gli incontri presentano un momento di presentazione delle differenti tipologie di disabilità e confronto con gli associati di Active rispetto al proprio vissuto, esperienza o curiosità relative alla condizione di disabilità. Un secondo momento nel quale i ragazzi vengono coinvolti in attività esperienziali attraverso l’utilizzo anche di attrezzature sportive, il superamento di percorsi o ostacoli, allo scopo di far sperimentare una condizione di difficoltà in maniera giocosa ma non meno efficace. In fine ogni incontro si conclude con un momento di confronto rispetto al vissuto e all’esperienza provata durante la giornata.

Scuole Superiori

• Prima dell’effettivo incontro a scuola, viene proposto nelle classi un questionario anonimo allo scopo di conoscere, da un lato la percezione degli alunni rispetto alla condizione di disabilità e dall’altro, curiosità, domande, critiche che si possono avere rispetto alla tematica proposta. Successivamente l’incontro in classe avverrà in piccoli gruppi, con la singola sezione, allo scopo di promuovere una maggiore vicinanza tra gli associati di Active e gli alunni. L’incontro sarà un momento di confronto e discussione a partire dai temi emersi dai questionari precedentemente compilati.



Contatti

Per richiedere informazioni contattare:

Matteo Duranti 3395622396 – Antonini Maurizio 3484001260
o mandare una mail a info@activesportdisabili.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi